“Spot’s favourite toy”

By Susan Ricca

Spot’s favourite toy

Realizzato da:  Susan Ricca

Il dolcissimo cagnolino Spot è pronto a farci immergere in un’altra delle sue avventure: macchinine, costruzioni, barchette… quale sarà il suo giocattolo preferito? Seguiamo il nostro protagonista e scopriamo insieme a lui il magico mondo dei toys.

Obiettivi di apprendimento:

  • conoscere il lessico relativo ad alcuni giocattoli in inglese;
  • ripassare il nome di alcuni animali in inglese;
  • imparare la struttura comunicativa My favourite toy is…;
  • comprendere semplici frasi in lingua inglese.

Argomenti linguistici:

  • vocabulary: toys, animals.

materiale:

  • materiale fotocopiabile;
  • dadi;
  • penne/matite;
  • mystery box.

READ THE STORY

Prima di iniziare il racconto della storia Spot’s favourite toys di Eric Hill, creiamo un clima distensivo e rilassante in classe, disponendo gli alunni in cerchio e attirando la loro attenzione con una frase che possiamo ripetere all’inizio di ogni storia: One, two, three… it’s story time… eyes on me! Prendiamo il picture book e invitiamo i bambini  a osservare la copertina, dicendo: It’s time for a new story. Look at the book cover. The title says Spot’s favourite toy. There is a cute little dog. His name is Spot and he is the main character of the story. What is he doing? He is playing with different toys: a train, a boat, a teddy bear etc. Let’s read the story to see what is his favourite one. Dopo aver raccontato la storia, ascoltiamo uno dei tanti read aloud presente in rete, così da far ascoltare la story con un accento diverso dal nostro.

Clicca qui per ascoltare il read aloud della storia:

STORY SEQUENCING

Dopo aver raccontato e ascoltato la storia, consegniamo ai bambini la scheda  Story sequencing, scaricabile di seguito, e spieghiamo la consegna. Quest’attività ci permetterà di verificare la comprensione globale del racconto, focalizzandosi sul lessico legato ai diversi toys menzionati. Iniziamo l’esercizio, dicendo: Look at this worksheet. Draw the toy used by Spot in each space and then, write its name. Draw all the toys following their chronological appearance in the story. Let’s do the first one together. What is the first toy Spot plays with? It’s the ball. So, draw a ball in the first space and then, write the word under the picture. Continue in this way and complete the worksheet alone. Mentre tutti svolgono l’attività, passiamo fra i banchi per controllare lo svolgimento del lavoro. Infine, correggiamo l’esercizio, invitando i bambini a elencare, a turno,  i diversi toys disegnati.

WHAT’S IN THE BOX?

Continuiamo il nostro storytelling, ascoltando una canzone che ci permetterà di approfondire ulteriormente il vocabulary relativo ai toys.

Clicca qui per per guardare il video Clothes Vocabulary Flashcards:

Dopo aver ascoltato la song, facciamo insieme agli alunni un gioco divertente per ripassare il vocabulary appena appreso. Prendiamo la mystery box, che abbiamo precedentemente preparato, e inseriamo al suo interno le Toys flashcards, scaricabili di seguito.

Se non abbiamo una mystery box già pronta, di seguito troviamo un  tutorial su come se ne realizza una.

Invitiamo i bambini a estrarre, a turno,  dalla scatola una flashcard alla volta, ripetendo la frase What’s in the box? Chiediamo loro di mostrare la carta estratta al resto della classe, pronunciando il nome del giocattolo. Introduciamo l’attività, dicendo: It’s time for a game. Inside this beautiful magic box there are different toys flashcards. Repeat the question What’s in the box? when you put your hand inside it and take one card. Show the card to the class saying the toy’s name. Terminiamo questo step con una match activity. Consegniamo alla classe la scheda What toy is it?, scaricabile di seguito. I nostri alunni dovranno collegare i vocaboli alle rispettive immagini. Presentiamo l’attività, dicendo: Look at this worksheet. There are all the toys you know. Match each word with its picture. Let’s do the first one together. What is it? It’s a ball. Now, let’s find the word ball and match it drawing a line. Continue in this way and complete the exercise alone. Controlliamo lo svolgimento dell’attività, passando tra i banchi e, quando tutti hanno finito, correggiamo l’esercizio attraverso un whole-class feedback.

WHAT’S YOUR FAVOURITE TOY?

Proseguiamo lo storytelling attraverso un’attività creativa. Consegniamo a tutti i membri della classe la scheda What’s your favourite toy?, scaricabile di seguito, e spieghiamo la consegna,  dicendo: We have seen in the story that Spot likes playing with different toys. He plays with a ball, a train, a car, a boat, but his favourite one is a cute teddy bear. What about you? What’s your favourite toy? Draw it on this worksheet and then, write its name in the space below. Dopo che tutti hanno finito, chiediamo:invitandoli aWhat’s your favourite toy?, mostrare il proprio disegno al resto della classe.

Scarica qui la scheda What’s your favourite toy?

TOYS GAME

Concludiamo il nostro storytelling con un boardgame per ripassare i vocabulary target della lezione. Organizziamo la classe in piccoli gruppi e consegniamo a ciascuno di essi un dado e la scheda Toys game, scaricabile di seguito. I bambini, dopo aver tirato il dado, devono spostarsi sul percorso fino a raggiungere la casella corrispondente e pronunciare il nome del toy. Vince colui che arriva per primo alla casella FINISH. Spieghiamo la consegna, dicendo: It’s time for a game! Roll the dice and move your token on the board. What toy is it? Say its name. The first person that reaches FINISH is the winner.